Notizie

cerca

Fondo Alfredo Mastellaro - CDPG/Aiap

La Galleria Aiap di Milano, espone fino al 22 maggio una selezione di materiali del nuovo Fondo Alfredo Mastellaro, presente nel CDPG - Centro di Documentazione sul Progetto Grafico.

 

Alfredo Mastellaro dopo sei anni di esperienza in diverse agenzie di pubblicità, nel 1962 viene assunto come
Art Director alla Pierrel per curare e sviluppare la continuità dell’immagine aziendale subentrando ad Albe Steiner. Interviene sul packaging dei prodotti, realizzando nuove soluzioni per rendere la percezione del farmaco meno seriosa e distaccata. Tra il 1969 e il 1970 lavora alla linea di alta gamma della dermocosmesi Galitzine, sviluppando una serie di prodotti dalla linea minimalista che ottengono numerosi premi (Graphic Design dell’Advertising Creative Circle del 1970 e l’Oscar dell’Imballaggio del 1971); nel 2012 questo progetto è selezionato nella mostra TDM5: Grafica italiana, presso il Triennale Design Museum di Milano.
Alla fine del 1971 conclusa la sua collaborazione 
con la Pierrel, apre un proprio studio di graphic design. 
Negli stessi anni inizia un importante rapporto con 
la Bassetti, la collaborazione si svilupperà nei dieci anni successivi lungo un percorso di revisione generale dell’immagine del prodotto e quindi della marca.
Questa esperienza lo porta a nuove commissioni nel campo dell’abbigliamento e della moda: Tescosa (1981), Eliolona (1982), Ferragamo (1980/82), Maglieria Ragno (1983/84), la Rinascente (1986), Blucover (1986/87), Gabel (1989), Zucchi (1990/93). Tra il 1972 e il 1982 realizza diversi marchi e logotipi, tra cui Drop e Le Trot (Samsonite), Simont, Gruppo Diffusione Moda, Lei di Coin.
Nel 1974 inizia la sua collaborazione con Zanotta, 
per la quale ridisegnerà anche il logotipo, succedendo 
a Michele Provinciali nella comunicazione aziendale. 
Nel 1980 viene chiamato dalla Tecno per occuparsi del coordinamento grafico e fotografico. Nello stesso periodo (1982) si apre anche una breve collaborazione 
con la Poltronova. Dal 1985 al 1988 è stato docente presso lo IED - Istituto Europeo di Design.

La mostra sarà visitabile fino al 22 maggio con i seguenti orari: dal lunedì al giovedì dalle 10.00 alle 18.00.

Ingresso gratuito.

Per ulteriori informazioni:
Aiap
Associazione italiana design
della comunicazione visiva
via Amilcare Ponchielli, 3
20129 Milano
Tel. 02 29520590
Fax 02 29512495
aiap@aiap.it


(16 mag 2014 )


 

apri

apri

apri

apri

apri

apri

apri

apri

 

links:



Aiap
via Ponchielli, 3
20129 Milano

24 maggio 2017

Cerca:


AIAP facebook page AIAP youtube channel