InfoAiap

A - Regolamento di gestione

 



3. CONSIGLIO DIRETTIVO

3.1 Oltre a quanto stabilito al punto 17 dello Statuto dell’Associazione, in merito alla composizione del Consiglio Direttivo nazionale, non può essere eletto nel Consiglio Direttivo più di un membro o di un associato del medesimo studio professionale.
I soci possono essere eletti nel Consiglio Direttivo per un massimo di due mandati consecutivi. Alla fine del mandato, i Consiglieri resteranno, comunque, in carica fino all’insediamento del nuovo Consiglio Direttivo. I candidati al ruolo di Consigliere, non devono aver subito sentenze di condanna, passate in giudicato, per fatti relativi all’Associazione.
3.2 Dopo tre assenze consecutive di un Consigliere alle riunioni regolarmente convocate, il Consiglio Direttivo ha l’obbligo di deliberare sull’eventualità di dichiarare la decadenza del mandato. Nella successiva riunione, il Consiglio Direttivo provvederà ai sensi dell’art. 17 dello Statuto dell’Associazione.
3.3 I membri del Consiglio e le società di cui sono soci, non possono partecipare a concorsi e gare promosse, patrocinate e gestite direttamente dall’Associazione stessa e in ogni caso qualora sia presente nella Giuria un membro del Consiglio stesso.
3.4 In caso di impossibilità a partecipare personalmente alle riunioni, è ammessa in via eccezionale la possibilità di un collegamento telematico in videoconferenza tramite piattaforma Skype o similare.
3.5 Il Consiglio Direttivo, dietro consultazione del Collegio dei Probiviri, ha la responsabilità di assegnare incarichi a titolo gratuito (in casi particolari anche ad esterni vicini all’Associazione) per i progetti grafici e di allestimenti inerenti ad eventi AIAP facendo attenzione che questi possano coinvolgere a rotazione la base associativa e privilegiando i soci giovani.

4. DIPARTIMENTI OPERATIVI
4.1 L’Associazione può organizzarsi al proprio interno attraverso Dipartimenti operativi, gestiti dai membri del Consiglio Direttivo. I Dipartimenti individuati sono:
- Dipartimento delle funzioni istituzionali e della professione: è gestito dalla Presidenza per le sue mansioni di raccordo con il mondo istituzionale, politico e di rappresentanza. Il dipartimento si occupa di coordinare le attività di divulgazione, tutela e promozione della professione.
- Dipartimento delle relazioni esterne e internazionali: è gestito dalla Vicepresidenza e si occupa di pianificare, controllare e implementare le attività di comunicazione verso l’esterno con il mondo istituzionale, politico e di rappresentanza in sede internazionale.
- Dipartimento della ricerca e formazione: si occupa della formazione del professionista e di tutti quegli aspetti della professione legati alla ricerca storica, alla metodologia, alla critica e all’innovazione.
- Dipartimento delle relazioni interne: si occupa di coordinare, controllare, gestire e implementare i rapporti con la base associativa e le delegazioni regionali.
4.2 Il Consiglio Direttivo ha piena facoltà di ridurre, ampliare o eliminare i dipartimenti in base al programma presentato all’Assemblea elettiva dei Soci dalla quale è stato eletto e quindi approvato dall’Assemblea stessa.
4.3 Per la buona conduzione dell’Associazione i dipartimenti si devono relazionare tra di loro creando una rete di attività condivise.
Per il buon funzionamento dei dipartimenti è possibile ai membri del Consiglio Direttivo avvalersi della collaborazione gratuita dei soci disponibili con competenze specifiche.

5. COMMISSIONI
5.1 Commissione Professionale (Si rimanda all’articolo 11 dello Statuto).
5.2 Commissione Patrocini
La Commissione Patrocini AIAP è nominata dal Consiglio Direttivo, è composta da n. 3 (tre) membri di consolidata esperienza professionale.
La Commissione Patrocini valuta le richieste pervenute verificandone la corrispondenza con i requisiti dati dal nostro Regolamento e decide l’entità dei patrocini onerosi.




Aiap
via Ponchielli, 3
20129 Milano

22 ottobre 2019

Cerca:


AIAP facebook page AIAP youtube channel